Villa Laura

Il Duca di Serradifalco Domenico Lo Faso, letterato, architetto, studioso dell’archeologia e dell’architettura siciliana, fece costruire alla fine dell’ottocento una villa con espliciti richiami al repertorio architettonico dell’eclettismo. Si tratta di un edificio che si eleva su tre livelli fuori terra costituito da due unità immobiliari contigue, con accessi da due distinte strade, via Dante e via Serradifalco e con, alle spalle, un meraviglioso giardino.

L’edificio, a partire dalla metà del XIX secolo, è stato variamente riformato nella sua conformazione architettonica, distributiva e decorativa ed oggi è in regime di vincolo monumentale per le sue pregiate caratteristiche architettonico-decorative.

Il progetto di restauro è il risultato della sinergia tra la COCIB srl – società immobiliare del Gruppo Bruno – e lo studio Provenzano Architetti Associati e si è concretizzato attraverso un intenso lavoro di restauro che, nel rispetto del contesto architettonico originario e del pregio storico-culturale dell’edificio, ha dato atto alla definizione di diversi appartamenti con tagli immobiliari di varie dimensioni.

Dotazione tecnologica

Tutti gli appartamenti sono dotati di impianti in domotica di ultima generazione del tipo MyHome_Up di BTicino. L’impianto domotico, attraverso le tecnologie più innovative, controlla contemporaneamente e automatizza la gestione di impianti elettrici, elettrodomestici e tutti gli apparecchi in funzione nella casa e consente, nel tempo, di risparmiare grazie alla riduzione dei consumi di energia elettrica, acqua e gas.

E’ possibile comandare e controllare in remoto – attraverso l’utilizzo di smartphone, tablet e computer – illuminazione, antiintrusione, video-sorveglianza, video-citofono, riscaldamento

Inoltre la domotica, operando un costante monitoraggio ed interagendo sulle elettrovalvole delle utenze (acqua, gas) per la chiusura delle alimentazioni in caso di anomalie, consente di eliminare il rischio di fughe di gas e/o allagamenti.

Contatti